E‘ morta Elisabetta Cirillo, aveva scritto del cancro

A 33 anni, da qualche anno era tornata dai genitori a Roncadelle dopo aver girato il mondo. Con un libro e un blog raccontava il suo male. Domani il funerale.

Più informazioni su

(red.) Come Nadia Toffa, aveva avuto la forza di raccontare il suo cancro che la stava aggredendo e consumando dall’interno. Ma ora Elisabetta Cirillo, 33enne bresciana di Roncadelle, non ce l’ha più fatta e ha perso la vita. Era conosciuta per quel suo sorriso con cui affrontava la malattia. Durante la sua breve vita era stata in Nuova Zelanda, Sudafrica, Mosca e New York e da qualche anno viveva con il padre e la madre a Roncadelle. Nel suo libro “Come capita la vita” aveva trovato il coraggio di raccontare il suo male.

Anche grazie al padre imprenditore tramite un post su Facebook e parlando della sua malattia. Aveva aperto il blog “Lisa in the world” dicendo ai suoi followers che era impegnata nello scrivere due libri e proprio nell’affrontare quel cancro. E aveva anche dovuto rinviare la presentazione del libro a causa del trattamento a base di chemioterapie che non le permetteva di mangiare, bere e quasi nemmeno di parlare. E ora per lei, che si era sposata lo scorso giugno, le sofferenze sono finite. Il suo funerale sarà celebrato domani, sabato 12 ottobre, alle 15 nella chiesa di Roncadelle.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.