Nuvolento, ragazzini rubano in casa dell‘amico

Domenica scorsa due giovani di 13 e 15 anni erano entrati nell'appartamento di un 58enne. Sono stati immortalati dalle telecamere e riconosciuti dal figlio.

(red.) Ladri già a 13 e 15 anni. Succede a Nuvolento, in Valsabbia, nel bresciano, dove i due ragazzini hanno sfruttato la conoscenza di un amico per entrare nella sua abitazione in cui vive con il padre. Tra l’altro erano già stati più volte in quell’appartamento ed evidentemente sapevano che c’erano oggetti di valore. Così, dopo essersi sentiti dire dall’amico che in casa quel pomeriggio non ci sarebbe stato nessuno e dopo aver scoperto che era disponibile una chiave all’esterno della porta, sono entrati in azione. I due, di Prevalle e Paitone, hanno quindi raggiunto l’abitazione del 58enne domenica scorsa 29 settembre prendendo la chiave dalla scarpiera vicina all’ingresso.

E nonostante avessero notato che c’erano le telecamere di videosorveglianza, i due a volto scoperto hanno agito lo stesso portando via gioielli per un valore di 2 mila euro. E di fronte alle immagini riprese dalle telecamere, il figlio del proprietario ha riconosciuto i due amici facendo scattare la denuncia ai carabinieri. I militari hanno quindi denunciato i due giovani a piede libero alla procura dei minori di Brescia per furto e ricettazione in concorso. Infatti, la merce non è stata più trovata e la sensazione è che sia stata venduta.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.