Quantcast

Desenzano, morta la 91enne investita in via Di Vittorio

Ieri dalla Poliambulanza di Brescia la notizia del decesso di Annamaria Zarantonello. Era stata investita sabato dall'auto di un'amica. Disposta l'autopsia.

(red.) Non ce l’ha fatta Annamaria Zarantonello, la donna di 91 anni che era stata ricoverata sabato scorso 28 settembre alla Poliambulanza di Brescia dopo essere stata investita in modo accidentale dall’auto di un’amica a Rivoltella di Desenzano del Garda, in provincia. Ieri dall’ospedale è arrivata la drammatica notizia del decesso e la salma è stata trasferita all’obitorio del Civile per essere sottoposta all’autopsia disposta dal magistrato. A piangere Annamaria sono i paesi di Montonale, di origine del consorte, così come Sirmione dove sono presenti numerosi parenti e a Rivoltella dove la donna abitava da diversi anni.

Come aveva ricostruito la Polizia Locale, l’anziana era appena scesa di casa e stava raggiungendo l’auto dell’amica in via Di Vittorio e con cui andare a un funerale. Ma in quel momento una Mini Cooper condotta da una 57enne aveva urtato proprio l’auto che, spinta, aveva urtato la 91enne facendola finire a terra. Subito dopo erano scattati i soccorsi e il trasferimento in elicottero verso la Poliambulanza dove l’agonia nel reparto di Rianimazione è durata fino a ieri. La 57enne, invece, era rimasta sotto shock per quanto aveva provocato. Annamaria, il cui funerale è ancora da stabilire in attesa dell’esame autoptico, lascia anche tre figli. Cordoglio da parte dell’intera comunità di Desenzano.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.