Botticino, chiedono fondi associazione: è una truffa

I cittadini hanno ricevuto delle telefonate da chi si spacciava per membri della Croce Valverde per chiedere aiuti. Ma dal sodalizio smentiscono i contatti.

Più informazioni su

(red.) Telefonano ai cittadini di Botticino, nell’hinterland bresciano, per chiedere delle offerte a favore di un’associazione locale. Ma si tratta di un raggiro. Succede nei giorni intorno a giovedì 26 settembre nel momento in cui i residenti, rispondendo al telefono, si sentono dire che il noto sodalizio Croce Valverde, dedito al trasporto di anziani e persone in difficoltà, sta cercando degli aiuti economici.

Tuttavia, dalla stessa associazione fanno sapere che si trattano di ignoti malviventi e che non è in corso alcuna richiesta di fondi, soprattutto via telefono. Per questo motivo invitano quanti hanno ricevuto e o avranno contatti del genere a segnalare alla stessa associazione o alle forze dell’ordine.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.