Carpenedolo, picchia la ex e minaccia il suicidio

Ieri sera un 31enne ha raggiunto la casa di famiglia della ex. Al suo altro rifiuto, l'ha aggredita, fatto fuggire gli altri e si è barricato prima del fermo.

(red.) Non si esaurisce la spirale di violenza nei confronti delle donne, soprattutto dopo che queste hanno interrotto i loro rapporti con uomini che hanno dimostrato già in passato di essere violenti. L’ultimo episodio in ordine di tempo è avvenuto ieri sera, martedì 24 settembre, in via Fusetto a Carpenedolo, nella bassa bresciana. Da una parte un uomo di 31 anni che cercava di rimettersi insieme alla compagna e dall’altra la stessa donna che, in casa dei propri familiari, è stata aggredita prima di cercare la fuga da quelle sevizie.

L’allarme è scattato intorno alle 21 quando la centrale operativa del 112 aveva ricevuto una telefonata chiedendo i soccorsi e le forze dell’ordine. Sul posto si sono quindi precipitati i carabinieri della stazione locale che hanno ricostruito quanto era accaduto. Il 31enne e la donna di 34 anni si erano trasferiti in Emilia Romagna per poi sposarsi, ma la loro relazione si era interrotta e la compagna aveva deciso di tornare nel bresciano, dai familiari. Tuttavia, l’ex avrebbe tentato di riappacificarsi raggiungendo l’abitazione.

E quando si è trovato di fronte la ex e ha sentito un nuovo rifiuto a tornare insieme, è entrato di forza in casa e ferito la donna alla testa facendo fuggire il resto della famiglia. A quel punto l’uomo, in preda alla follia, ha minacciato il suicidio prima di darsi alla fuga all’arrivo dei carabinieri. E’ stato poi bloccato e condotto in caserma per tutti i provvedimenti del caso. La 34enne è stata invece assistita dai sanitari dell’automedica e poi caricata su un’ambulanza in codice verde verso l’ospedale di Montichiari.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.