Quantcast

Montichiari, paura per un serpente in classe a scuola

Sabato uno studente ha notato il rettile vicino al cestino ed è scattato il fuggi fuggi dall'aula. Un collaboratore lo ha raccolto e liberato all'esterno.

Più informazioni su

(red.) Era innocuo, ma la sua presenza ha destato comunque paura tra gli studenti. E’ successo sabato scorso 14 settembre alla scuola elementare di Novagli a Montichiari, nella bassa bresciana, dove in un’aula è stato notato un serpente. Ne dà notizia Bresciaoggi. Il rettile nero e lungo un metro e mezzo, di tipo biacco, è stato visto da uno degli studenti che si era avvicinato al cestino in classe e ha notato il serpente proprio tra il muro vicino e il cestino.

L’episodio era accaduto prima dell’intervallo e alla vista gli studenti si sono allarmati e hanno attirato l’attenzione dell’insegnante. Questo ha chiamato un collaboratore che ha raccolto il rettile non velenoso e poi liberato tra le campagne esterne. Un altro esemplare di rettile, tipico di queste zone, era stato trovato nei giorni precedenti in piazza Santa Maria, nel centro del paese.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.