Brescia, beccato con la marijuana in una bottiglia

Un 23enne nigeriano è stato sorpreso alla stazione ferroviaria con sei pacchetti nascosti nel piccolo contenitore dell'aranciata. Ha poi tentato di fuggire.

(red.) Nei giorni precedenti a martedì 17 settembre gli agenti della Polizia di Stato di Brescia sono stati impegnati nei consueti controlli tra le zone cittadine più sensibili, in particolare la stazione ferroviaria. E qui sono rimasti insospettiti dall’atteggiamento di un 23enne nigeriano che alla loro vista ha cercato di allontanarsi con velocità.

Ma i poliziotti sono riusciti a inseguirlo e perquisirlo, trovandogli addosso una bottiglietta di aranciata. Peccato che all’interno non ci fosse la bibita, ma sei pacchetti di marijuana. Il nigeriano aveva anche 220 euro in contanti divisi in varie banconote e ritenuti provento dell’attività illecita. Il giovane è stato bloccato.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.