Gargnano, cane si perde per due settimane: trovato

Nei giorni scorsi la proprietaria ha ricevuto l'attesa telefonata. Il suo bordier collier si era smarrito a fine agosto: nel lago dopo aver inseguito gatto.

Più informazioni su

(red.) E’ una disavventura conclusa con il lieto fine quella che ha coinvolto un cane bordier terrier di due anni di cui dalla fine di agosto si erano perse le tracce sulla sponda bresciana del lago di Garda. E per fortuna è stata ritrovata sulla piccola spiaggia di San Giacomo a Gargnano. Della vicenda ne dà notizia Bresciaoggi segnalando come il cane fosse affamato e ancora alle prese con la paura di non riuscire più a tornare dalla proprietaria. Lo scorso 28 agosto il bordier terrier era andato sotto un cancello per inseguire un gatto, ma poi è finito nel lago. E da quel momento di lui la proprietaria non ha più avuto notizie.

Fino a qualche giorno precedente a lunedì 16 settembre quando due turisti tedeschi a bordo di una barca hanno notato l’esemplare su quel tratto di spiaggia accessibile solo dal lago e lo hanno recuperato dopo che questo ha nuotato per circa un chilometro. Il cane è stato poi affidato a una clinica veterinaria a Cunettone di Salò e infine, dopo tutte le cure del caso, restituito alla proprietaria che aveva ricevuto l’attesa telefonata sul ritrovamento del bordier terrier. La donna si era rivolta a ogni sede, dal canile sanitario di Brescia fino all’Ats di Lonato, ai cacciatori e turisti per cercare il suo amico a quattro zampe.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.