Quantcast

Venerdì di infortuni e malori sui luoghi di lavoro

Segnalati episodi a Villachiara, Paratico, Concesio e in città. Per fortuna in nessuno dei casi le persone coinvolte hanno subito danni o problemi gravi.

Più informazioni su

(red.) E’ stato un venerdì 6 settembre nero dal punto di vista degli infortuni e dei malori sul luogo di lavoro in provincia di Brescia. Dopo il mortale di Flero e i casi di Prevalle e Toscolano, anche ieri i mezzi di soccorso sono stati impegnati negli straordinari. Intorno alle 14 in via Roma a Villachiara, nella bassa, un operaio di 38 anni è rimasto ferito a un braccio dopo aver colpito una lamiera. Per questo motivo è stato soccorso e condotto, seppur in codice verde, all’ospedale di Manerbio.

Alle 15,30 l’attenzione si è focalizzata su Paratico dove un 72enne è rimasto vittima di una caduta da una scala in una fabbrica di via Garibaldi. Anche lui è stato assistito da un’ambulanza e portato all’ospedale bergamasco di Seriate. Un altro episodio è stato segnalato da Brescia città, in via Repubblica Argentina, dove intorno a mezzogiorno un’addetta di 55 anni è rimasta ferita e poi condotta alla Poliambulanza.

Di mattina, invece, in via Buozzi, all’interno di un’azienda di trasporto un 32enne è rimasto vittima di un attacco cardiaco ed è stato soccorso in codice giallo e poi condotto alla Poliambulanza. Infine, a Concesio, in via Europa, all’interno del centro commerciale Auchan per una 40enne soccorsa e portata all’ospedale Civile.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.