Calvisano, corpo di un giovane in canale: suicidio

Ieri pomeriggio il ritrovamento di un 29enne in una roggia, con una ferita al collo e anche un taglierino accanto. Ma l'agricoltore si sarebbe tolto la vita.

Più informazioni su

(red.) E’ un giallo forse già risolto quello venuto alla luce ieri pomeriggio, giovedì 5 settembre, da Calvisano, nella bassa bresciana, dove è stato trovato il corpo senza vita di un ragazzo di 29 anni. Il rinvenimento è avvenuto dopo le 14,30 quando i familiari del giovane, dipendente di un’azienda agricola di Isorella, dopo non averlo visto rientrare a casa a pranzo lo hanno cercato. E infine l’agricoltore è stato trovato in un canale irriguo vicino alla frazione di Viadana.

La sensazione è che l’uomo si sia tolto la vita, ma la procura ha comunque deciso di disporre l’autopsia. Il giovane presentava una ferita alla gola e accanto c’era un taglierino recuperato dai carabinieri di Calvisano. E nessun altro segno di violenza. Che si fosse consumata una tragedia era comprensibile dall’aver trovato prima la vettura del giovane nelle vicinanze. Presenti l’automedica e un’ambulanza di Calvisano, ma ormai per il 29enne non c’era più nulla da fare.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.