Sabbio e Idro, due colpiti da infarto: uno stroncato

72enne è stato soccorso con l'elicottero ieri in via Carera in strada e condotto all'ospedale Civile. Un 62enne ha invece perso la vita stamane in campeggio.

Più informazioni su

(red.) Due malori dal destino opposto, uno colto in tempo e l’altro tragico, hanno condizionato la Valsabbia, nel bresciano, nelle ore intorno e precedenti a giovedì 5 settembre. Il primo in ordine di tempo si è verificato ieri pomeriggio, mercoledì 4, poco prima delle 18 in via Carera a Sabbio Chiese. Un uomo di 72 anni, infatti, è stato colpito da un arresto cardiaco mentre passeggiava in strada. Un’ambulanza da Vestone e l’elicottero si sono prodigati in tempo per rianimarlo e poi trasferirlo, seppur in gravi condizioni e in codice rosso, all’ospedale Civile di Brescia.

Dramma, invece, nel secondo caso, questa mattina all’alba, giovedì, quando poco prima delle 5,30 un uomo di 62 anni è stato colto da un infarto fulminante in un campeggio in via Trento a Idro. Per lui sono intervenute due ambulanze e l’automedica, ma non c’è stato nulla da fare.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.