Quantcast

15enne scappa da casa con intento suicida: salvata

La madre ieri mattina aveva chiamato il 112 per chiedere aiuto. Carabinieri e Polizia subito all'opera. La giovane è stata rintracciata in piazza Arnaldo.

Più informazioni su

(red.) Nella mattina di ieri, martedì 3 settembre, un vasto schieramento di forze dell’ordine è stato chiamato all’opera nel bresciano dopo aver ricevuto una telefonata allarmata da parte di una madre. Questa, rivolgendosi al 112, aveva detto che la figlia era appena scappata di casa e con l’intento di togliersi la vita. La preoccupazione è partita intorno alle 9, al momento del contatto, attivando carabinieri e Polizia per muoversi nelle aree dell’hinterland e nei luoghi che spesso la ragazza, una 15enne, frequentava.

Così facendo, i controlli si sono estesi su diversi perimetri tra vie e parchi. E in nemmeno un’ora la giovane è stata rintracciata in piazza Arnaldo, a Brescia città. Riconosciuta dall’identikit fornito dalla madre, la 15enne era seduta su un muretto e in preda al pianto, ma non in una posizione che faceva temere per un gesto estremo. La ragazzina è stata poi avvicinata da una pattuglia della Polizia Locale che in tutta tranquillità l’ha condotta al comando di via Donegani. Infine, è stata raggiunta dai genitori che l’hanno riportata a casa.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.