Gargnano, scappa in tempo dall‘auto in fiamme

Ieri mattina un imprenditore è riuscito ad abbandonare il suo veicolo dopo il fumo dal cofano. Presenti i vigili del fuoco: ma è rimasta solo la carcassa.

Più informazioni su

(red.) Nella mattina di ieri, lunedì 26 agosto, si sono vissuti momenti di apprensione a Gargnano, sulla sponda bresciana del lago di Garda, a causa di un incendio che ha interessato un’auto. A guidarla era un imprenditore edile appena uscito di casa e al volante della sua Fiat Punto. Ha percorso alcune centinaia di metri in via San Giacomo e vicino al parco delle Fontanelle ha improvvisamente visto del fumo bianco uscire dal cofano.

Di conseguenza, come ha raccontato lui stesso, si è fermato e ha raccolto i documenti prima di abbandonare il veicolo e allertare i vigili del fuoco. Sul posto sono arrivati i pompieri di Salò, oltre ai carabinieri e alla Polizia Locale del paese. Ma della vettura è rimasta solo la carcassa. Sul luogo, oltre a domare l’incendio, si è messa mano anche alla circolazione.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.