Pralboino, camionista colpito da blocco metallo

Ieri prima delle 14 un 56enne di Leno è stato travolto alle gambe da una bobina di acciaio che stava scaricando per conto di un'azienda. E' grave al Civile.

(red.) La cronaca bresciana è costretta ad alimentarsi di un nuovo caso di infortunio sul lavoro. E’ accaduto nel primo pomeriggio di ieri, venerdì 26 luglio, alla Aluminium Green di via Natale Bernardi a Pralboino, nella bassa. Pochi minuti prima delle 14, nella fabbrica che si occupa di lavorare metalli è arrivato un camion condotto da un 56enne di Leno e che avrebbe dovuto scaricare del materiale formato da bobine di metallo del peso di 150 chili ciascuna. L’autotrasportatore si è fatto aiutare da due operai dell’azienda per scaricare il contenuto con l’impiego di due muletti.

Ma a un certo punto, forse per una fatalità, una di quelle bobine dalla forma circolare si è sganciata colpendo in pieno alle gambe il camionista. Gli altri due addetti che si trovavano nel piazzale esterno hanno compreso subito che si trattava di qualcosa di grave e quindi hanno allertato i soccorsi al 112. Sul posto sono arrivati i carabinieri della stazione di Pralboino e quelli della compagnia di Verolanuova per ricostruire la dinamica insieme ai funzionari dell’azienda socio sanitaria del Garda, ma anche un’ambulanza e l’elicottero.

Si è reso necessario l’intervento in volo per condurre lo sfortunato autotrasportatore verso l’ospedale Civile di Brescia dove i medici si sono riservati la prognosi, ma l’uomo non sarebbe in pericolo di vita. Tuttavia, potrebbe riportare gravi conseguenze agli arti inferiori.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.