Quantcast

Incidente mortale in A4, fidanzato Giulia è grave

Stamattina l'autopsia sul corpo della 28enne deceduta mercoledì all'alba dopo il tragico scontro a Palazzolo. Il suo ragazzo continua a lottare per la vita.

(red.) Non è stata ancora fissata la data del funerale per Giulia Serafini, la 28enne deceduta mercoledì 24 luglio all’alba all’ospedale Civile di Brescia dove era stata ricoverata in seguito al tragico incidente avvenuto nella notte sull’autostrada A4 Milano-Brescia all’altezza dell’uscita di Palazzolo. Questa mattina, venerdì 26, la salma della ragazza sarà sottoposta all’autopsia disposta dal pubblico ministero di Brescia Teodoro Catananti per poi consegnarla alla famiglia a Bergamo in vista dell’ultimo saluto.

Resta ancora ricoverato in coma in Rianimazione e in prognosi riservata nel massimo ospedale cittadino il fidanzato coetaneo David Benedetti. Martedì notte con la loro auto avevano sbandato nel ritorno verso Bergamo da un corso di formazione a Manerbio e, invadendo l’altra corsia, da dietro stava arrivando un veicolo che li ha colpiti in pieno.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.