Quantcast

Darfo, cocaina in auto e soldi in casa: due arresti

Trenta dosi di polvere bianca sulla vettura e migliaia di euro tra veicolo e l'abitazione di uno di loro. Sono stati bloccati nel fine settimana dai carabinieri.

Più informazioni su

(red.) Lo scorso fine settimana tra sabato 22 e domenica 23 giugno i carabinieri bresciani della stazione di Darfo Boario Terme sono stati impegnati in una serie di consueti controlli portando a identificare un centinaio di veicoli tra Darfo e Angolo Terme. Ma sono anche stati arrestati due cittadini albanesi con precedenti, di cui uno di 39 anni, rappresentante e residente a Piancogno e l’altro di 36 anni carpentiere abitante ad Angolo Terme. Erano a bordo dell’auto del 39enne che aveva raggiunto Angolo per andare a prendere il connazionale.

Visto che entrambi sono ritenuti legati a un giro di spaccio di sostanze stupefacenti in città, i militari li tenevano sott’occhio. E infatti a bordo del veicolo hanno trovato trenta dosi di cocaina e 500 euro in contanti. La perquisizione si è estesa alle loro abitazioni sequestrando altri 5 mila euro ritenuti provento dell’attività di spaccio. Hanno trascorso una notte nella camera di sicurezza in caserma a Breno e ieri mattina davanti al giudice del tribunale di Brescia per la convalida dei fermi. Il 36enne è stato sottoposto ai domiciliari e l’altro al solo obbligo di firma.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.