Castel Mella, spaccia cocaina nel park sala giochi

Domenica l'intervento dei carabinieri nei confronti di un 34enne marocchino beccato a cedere dosi di polvere bianca in un'area di sosta. E' stato arrestato.

(red.) Domenica 12 maggio i carabinieri bresciani della stazione di Roncadelle sono entrati in azione in un parcheggio di Castel Mella, nell’hinterland, per la presenza di uno spacciatore. In realtà, i militari da tempo tenevano controllato un 34enne marocchino per la sua attività non certo regolare e infine hanno compiuto un blitz in un’area di sosta al servizio di una sala giochi.

Il nordafricano, che aveva intravisto i carabinieri, ha cercato di fuggire ma è stato bloccato. Perquisito, addosso aveva diciannove dosi di cocaina pronte alla vendita e anche 600 euro in contanti ritenuti provento dell’attività di spaccio. La droga è stata sequestrata e l’uomo arrestato. Ha trascorso la notte ai domiciliari in casa di una parente e il giorno successivo è stato giudicato con rito per direttissima convalidando l’arresto.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.