Quantcast

Lumezzane, crolla capannone di ex fabbrica

Ieri alle 18,30 si è udito un boato nella frazione San Sebastiano. A terra sono finiti 3 mila metri quadri di struttura. Nessun ferito, edificio era vuoto.

Più informazioni su

(red.) Nel tardo pomeriggio di ieri, lunedì 6 maggio, si è verificato un crollo all’interno di una fabbrica abbandonata a San Sebastiano di Lumezzane, nel bresciano. E’ successo all’ex GS dove, intorno alle 18,30, si è udito un forte boato. Pare che prima sia collassato il tetto e poi buona parte del resto della struttura per circa 3 mila metri quadrati. Per fortuna, essendo l’edificio abbandonato da circa dieci anni, all’interno non c’era nessuno e quindi non si sono registrati feriti.

Nel 2018 si era operato con la rimozione dell’amianto dalla copertura, ma in seguito il tetto è sempre rimasto esposto alle condizioni atmosferiche. Sul posto ieri, dopo l’allerta, si sono presentati i vigili del fuoco di Lumezzane e di Brescia con quelli di Gardone Valtrompia per ricostruire le cause che sono ancora al vaglio. La fabbrica dismessa era stata ceduta a una società immobiliare per realizzare al suo posto un’area residenziale, ma la crisi economica aveva fatto abbandonare questa scelta.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.