Quantcast

Remedello, bancomat resiste al blitz dei ladri

Venerdì notte ai danni della filiale Ubi Banca di via Roma. La tecnologia di tlc ha evitato che i malviventi potessero piazzare una marmotta esplosiva.

(red.) La tecnologia a prova di furto ha ancora evitato l’ennesimo colpo ai danni di uno sportello di bancomat in provincia di Brescia. L’ultimo episodio in ordine di tempo è andato in scena nella notte tra venerdì 3 e sabato 4 maggio alla filiale di Ubi Banca di via Roma a Remedello. E’ accaduto intorno alle 3,30 quando pare che i malviventi di turno abbiano prima oscurato le telecamere di videosorveglianza dell’istituto di credito.

Tuttavia, la banca era provvista di un sistema particolare di intrusione che, nel momento di “sporcare” la visuale degli occhi elettronici, ha fatto scattare l’allarme. Di conseguenza i ladri hanno potuto solo provare a inserire una marmotta esplosiva nella fessura dello sportello di prelievo prima di fuggire a mani vuote. Mossi dall’allarme, sul posto erano intervenuti anche i carabinieri che stanno indagando sul tentativo di furto.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.