Via Cacciamali, spaccia droga nel suo bar: arrestato

Lunedì pomeriggio la Polizia Locale ha seguito un'auto condotta da un albanese e risalendo così all'attività dove il barista cedeva cocaina e marijuana.

Più informazioni su

(red.) Nel pomeriggio di lunedì 29 aprile gli agenti del Nucleo di Polizia Giudiziaria della Locale di Brescia sono stati impegnati nel fermo di uno spacciatore albanese e di un barista cittadino che nel proprio locale vendeva anche sostanze stupefacenti ai propri clienti. In particolare, cocaina e marijuana che hanno portato ai due arresti nei confronti di un pusher 32enne straniero che si muoveva nella zona sud della città e del commerciante 40enne operativo in via Cacciamali. Erano stati alcuni residenti nell’area sud di Brescia a segnalare situazioni sospette nel momento in cui notavano spesso una Citroen C3 alle prese con diverse fermate e tutte per spacciare.

Lunedì, seguendo quella vettura, gli operatori hanno poi raggiunto il bar assistendo allo scambio di una busta di plastica contenente un sasso di cocaina da tagliare. Subito dopo si è proceduto con la perquisizione del locale, dell’auto e della casa dell’albanese trovando e sequestrando 130 grammi di cocaina, 1.890 euro in contanti ritenuti provento dell’attività di spaccio e 13 grammi di marijuana. Si stanno analizzando anche i cellulari in possesso del pusher per risalire alla rete di clienti e fornitori.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.