Quantcast

Isorella, ruba strumenti musicali da scuola: arresto

Giovedì notte 31enne è stato fermato dai carabinieri dopo che andava e veniva in bicicletta con una grossa custodia dall'istituto. Altri strumenti in casa.

(red.) Troppo appariscente, con quella voluminosa custodia portata sulle spalle e a bordo di una bicicletta, per non destare nell’occhio. Nella notte tra giovedì 25 e venerdì 26 aprile scorsi un uomo di 31 anni è stato arrestato a Isorella, nella bassa bresciana, per furto aggravato. Alla vista dei carabinieri che lo tenevano sott’occhio è parso sospetto il fatto che il giovane andasse e venisse a bordo della due ruote più volte. Così lo hanno fermato e perquisito, notando che nella custodia aveva alcuni violini, chitarre e altri strumenti musicali per un importo di 20 mila euro.

Li aveva appena rubati dalla scuola di musica del paese e per il malvivente, con precedenti per furto, non è stato difficile essere beccato dai militari, anche a causa del rumore che faceva. I carabinieri hanno poi perquisito la sua casa trovando altri strumenti musicali che aveva depredato. Per lui, dopo la convalida del fermo da parte del tribunale in seguito all’arresto, sono scattati i domiciliari.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.