Accoltella dj a Terno (Bg), arrestato a Brescia

Svolta dopo il ferimento di ieri all'alba di dj Canavesi rientrato con amici da un raduno techno in Toscana. L'amico rintracciato nella nostra provincia.

Più informazioni su

(red.) Nella serata di ieri, martedì 23 aprile, in provincia di Brescia è stato arrestato un ragazzo bergamasco di Stezzano accusato di tentato omicidio di Maurizio Canavesi. Si tratta del dj 34enne accoltellato ieri all’alba all’esterno della sua casa a Terno d’Isola, in territorio orobico. Il dj e l’amico ora accusato si trovavano insieme sul camper di ritorno da un raduno di musica techno in Toscana. E già nel corso del viaggio i due avevano iniziato a litigare fino ad arrivare a Terno. Qui, nel momento in cui Canavesi stava per entrare in casa, sarebbe stato raggiunto alle spalle dall’amico che lo avrebbe colpito più volte alla schiena e anche alla nuca con un coltello.

Tanto che la lama gli era rimasta conficcata in testa all’arrivo dei soccorsi. Subito dopo quell’atto, l’autore dell’aggressione era scappato sullo stesso camper, ma in serata, grazie ai racconti degli amici, è stato fermato nel bresciano. Il dj resta ricoverato in condizioni molto gravi all’ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo dove i medici hanno rimosso il coltello dalla testa del ferito. L’intervento nei dettagli è stato presentato questa mattina in una conferenza stampa.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.