Marone, blitz dei ladri in tre bar in una notte

L'escalation di raid pochi giorni fa al Barbar, Novecento e alla stazione ferroviaria. Forse a colpire gli stessi malviventi dei primi di marzo a Pisogne.

Più informazioni su

(red.) In una notte precedente a martedì 23 aprile alcuni bar del centro storico di Marone, sulla sponda bresciana del lago d’Iseo, sono finiti nel mirino dei malviventi. Tanto da colpirne tre nell’arco di poche ore. Il primo colpo è andato in scena al “Barbar” di via Caduti del Mare dove i ladri sono riusciti a forzare l’ingresso principale per poi introdursi all’interno. Così hanno portato via diverse bottiglie di alcolici e altri prodotti che sono stati in grado di depredare.

In seguito la banda ha puntato al bar Novecento e infine a quello attivo nella stazione ferroviaria. I titolari dei vari esercizi pubblici, che solo il mattino successivo hanno scoperto i misfatti, hanno denunciato gli episodi alle forze dell’ordine. La sensazione prevalente è che a colpire siano stati gli stessi autori dei blitz dei primi di marzo a Pisogne.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.