Quantcast

Da rapinatore a pusher, arrestato gestore bar

Un 34enne bresciano con precedenti è finito in manette in città giovedì pomeriggio. Beccato a spacciare cocaina ai clienti. Aveva anche banconote false.

(red.) Lo scorso giovedì 18 aprile gli agenti delle forze dell’ordine di Brescia hanno arrestato il gestore di un bar cittadino per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. A muoversi quel giovedì pomeriggio è stata la Polizia Locale dopo una serie di appostamenti che hanno messo nel mirino soprattutto il 34enne bresciano, con un passato da rapinatore e a capo di quel locale con un’altra persona. E lo hanno beccato mentre, proprio al bar, cedeva due dosi di cocaina ad alcuni clienti.

Gli operatori della municipale hanno così perquisito l’intero bar e la sua abitazione trovando altri 10 grammi di polvere bianca, materiale per confezionare le dosi e anche 400 euro in banconote false che sono state poste sotto sequestro. L’uomo, come detto, aveva precedenti per rapina, evasione e violenza e nel 2005, a 19 anni, era già stato arrestato per una serie di rapine ai danni di supermercati. Per lui sono scattate di nuovo le manette e la convalida del fermo.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.