Quantcast

Pza Garibaldi, pusher in bici arrestato da Polizia

Il pregiudicato marocchino è stato pedinato e poi visto mentre recuperava un sacchetto dietro una siepe. C'erano 25 grammi di hashish destinati a spaccio.

(red.) Nelle ore precedenti a giovedì 11 aprile gli agenti del Nucleo di Polizia Giudiziaria della municipale di Brescia hanno arrestato in città un pregiudicato 50enne marocchino per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. L’uomo, appunto già noto alle forze dell’ordine, è stato notato mentre si aggirava in bicicletta in piazza Garibaldi. Così lo hanno pedinato scoprendo che il nordafricano stava cercando qualcosa dietro una siepe.

A quel punto gli operatori lo hanno fermato e perquisito trovandogli addosso un sacchetto con 25 grammi di hashish pronti da spacciare e anche alcune banconote da tagli di 10 euro. Il pusher, che era già stato arrestato per lo stesso motivo nel 2016, è di nuovo finito in manette e ha trascorso una notte al comando di via Donegani prima che ieri, mercoledì, il giudice gli convalidasse l’arresto con l’obbligo di dimora e di firma in attesa del processo.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.