Garda, protegge amico in una rissa: grave in ospedale

Un 34enne di Brescia si trova ancora in terapia intensiva dopo essere stato preso a calci e pugni nel tentativo di difendere un amico davanti a un locale.

(red.) E’ ancora da ricostruire nei dettagli quanto accaduto nello scorso fine settimana tra sabato notte 30 e domenica 31 marzo sul lago di Garda. L’episodio, di cui si ha notizia solo a giorni di distanza, ha visto un’aggressione consumarsi nel parcheggio di un locale dove un 34enne di Brescia era andato insieme ad altri due amici e rispettive fidanzate. Sembra che all’interno della discoteca uno di loro sia stato rapinato di una collanina da uno straniero, quindi sono stati avvisati i buttafuori che hanno allertato i carabinieri della stazione di Calcinato. Nel frattempo tutti i coinvolti sono stati invitati a uscire e qui i militari hanno raccolto le prime testimonianze.

Ma in quel momento una delle fidanzate e un’altra donna si sono accapigliate innescando una maxi rissa con una decina di persone. Quando il 34enne ha visto uno degli amici, malato di cuore, finire in mezzo, ha cercato di proteggerlo riportando calci e pugni. A quel punto sul posto è arrivata un’altra pattuglia dei carabinieri insieme a una Volante del commissariato di Polizia di Desenzano del Garda.

Il gruppo di aggressori è fuggito, mentre il 34enne è stato soccorso da un’ambulanza e condotto in codice rosso in ospedale. Dopo essere stato sottoposto a un intervento chirurgico per ridurre alcune fratture subite, ha anche avuto un attacco cardiaco e si trova ancora attualmente in terapia intensiva. Le indagini per risalire agli assalitori vanno avanti.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.