Pontevico, incendio manda in fumo tetto di casa

Si è concluso nella notte l'intervento dei vigili del fuoco in una palazzina del centro del paese. L'allarme lanciato da una residente. Copertura distrutta.

Più informazioni su

(red.) Nella tarda serata di ieri, giovedì 28 marzo, è divampato un incendio sul tetto di una casa a Pontevico, nella bassa bresciana. A lanciare l’allarme, intorno alle 22, è stata un’anziana residente che ha fatto giungere sul posto diverse squadre dei vigili del fuoco dalle zone limitrofe. Gli operatori antincendio da Brescia, Verolanuova e Orzinuovi hanno lavorato per diverse ore prima di domare le fiamme, le cui cause sono ancora al vaglio delle forze dell’ordine. In ogni caso nessuno è rimasto ferito, ma le conseguenze sono state importanti per la palazzina dove è andata distrutta buona parte del tetto per circa 150 metri quadrati.

Nelle ore successive e questa mattina, venerdì 29, saranno definite meglio le conseguenze sull’edificio e quali interventi adottare. Paura, quindi, per una famiglia residente. Si parla di un cattivo funzionamento della canna fumaria alla base del rogo le cui fiamme erano ben visibili e alte nel distinguersi del buio della notte. Sul posto sono giunti anche i carabinieri e la Polizia Locale per gli accertamenti di rito.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.