Bruciano i boschi di Campiani, incendio spento

Vigili del fuoco e un elicottero impegnati ieri nell'area alle porte della città dopo un rogo di sterpaglie che si è propagato a causa di siccità e vento.

Più informazioni su

(red.) Si sono vissuti momenti di paura ieri, mercoledì 27 marzo, tra la tarda mattinata e il pomeriggio a causa di un incendio divampato tra i boschi nella zona dei Campiani, non distante da Brescia città. Tanto che il fumo, in lontananza, si poteva scorgere anche da Sant’Anna, Badia e dalla Torricella. Si pensava si trattasse di un semplice rogo di sterpaglie, invece la siccità e il vento che soffiava in quota hanno portato il fronte delle fiamme a propagarsi fino a sfiorare alcune abitazioni nelle vicinanze.

Proprio per i timori dei residenti sono entrati subito in campo i vigili del fuoco accompagnati da quelli della Val Carobbio e di Gussago e si è reso necessario anche un elicottero che ha lanciato acqua durante una serie di passaggi. Circoscritto e domato il rogo, si è poi passati alla bonifica per evitare che altri focolai potessero riprendere. Nessuno, in ogni caso, è rimasto ferito.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.