Quantcast

Muscoline, cercano di entrare in villetta: arrestati

Tre ventenni con precedenti per furto e ricettazione sabato sera hanno scavalcato una recinzione, ma sono stati notati dai vicini. Sono finiti in caserma.

(red.) Lo scorso sabato sera 9 marzo tre giovani italiani sono finiti nei guai nel tentativo di entrare, a scopo di rapina, in una villetta a Muscoline, in Valsabbia, nel bresciano. Per questo motivo, individuata la proprietà, hanno scavalcato la recinzione esterna. Peccato per loro che un vicino di casa, notando l’azione, abbia allertato le forze dell’ordine facendo giungere sul posto alcune pattuglie del Nucleo Operativo e Radiomobile dei carabinieri della compagnia di Salò.

Hanno quindi fermato i tre malviventi e inserendo i loro nomi nella banca dati hanno scoperto che si trattavano di ventenni con precedenti per furti e ricettazione. Sono poi stati condotti nelle camere di sicurezza e ieri, lunedì, in tribunale dove i loro arresti sono stati convalidati. I militari stanno continuando a indagare per capire se al trio siano imputabili altri episodi di furti avvenuti in precedenza sul Garda e in Valtenesi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.