Pralboino, finto tecnico e vigile truffano anziana

L'episodio venerdì mattina in un'abitazione del centro. Le hanno fatto credere di avere un guasto ai tubi e le hanno portato via i gioielli dal freezer.

(red.) Venerdì mattina 8 marzo è andato in scena l’ennesimo episodio di raggiro ai danni di una signora anziana. E’ successo a Pralboino, nella bassa, in pieno centro del paese, dove due individui travestiti l’uno da tecnico e l’altro da poliziotto hanno raggiunto un’abitazione. La residente vedova 80enne, attirata dalle divise che i due indossavano, li ha fatti entrare dopo essersi sentita dire di avere un guasto ai tubi. Tanto che i due malviventi, per convincere l’anziana, hanno usato un apparecchio acustico e una bomboletta spray dal pessimo odore.

A quel punto la donna ha accolto i consigli dei truffatori mettendo tutti i propri gioielli nel congelatore. Subito dopo la residente si è sentita dire di aver bisogno di un tecnico più specializzato, ma nel frattempo i due l’hanno derubata e si sono dati alla fuga. L’anziana ha atteso a lungo l’arrivo del fantomatico tecnico, ma quando ha capito di essere stata truffata ha denunciato l’episodio ai carabinieri.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.