Quantcast

Pisogne, raid notturni tra i locali del centro storico

Almeno sette tra bar e ristoranti sono stati colpiti giovedì notte a due passi dal municipio e sul lungolago. I carabinieri hanno ricevuto le varie denunce.

Più informazioni su

(red.) E’ una vera e propria escalation di furti quella andata in scena nella notte tra giovedì 7 e ieri, venerdì 8 marzo, nel centro storico di Pisogne, nel bresciano. Tanto da parlare di almeno sette locali che hanno subito vari blitz secondo quanto riportano alcuni giornali locali. Tutti gli episodi sarebbero andati in scena dopo le 3,30, quando i locali erano chiusi. Si è partiti dal bar San Marco dove i malviventi hanno forzato l’ingresso portando via circa 350 euro in contanti dalla cassa. Poi al bar Portico dove sono spariti contanti e gratta e vinci e i ladri avrebbero persino avuto il tempo di fare un aperitivo.

Quindi, al ristorante Trani dove sono stati portati via pochi soldi, al bar Borgo Antico dove sono sparite bottiglie di vino e liquori e anche sul lungolago, in piazza Vittoria e un colpo tentato al bar Commercio. La sensazione è che ad agire sia stata la stessa banda che aveva già colpito nel fine settimana precedente a Iseo tra il lungolago e piazza Garibaldi. Ora, per gli episodi più recenti, stanno indagando i carabinieri di Pisogne che hanno ricevuto le denunce dei gestori e stanno valutando le immagini riprese dalle telecamere dei locali e agli ingressi del paese.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.