Pontoglio, pusher ha cocaina in ovetto Kinder

L'intervento giovedì scorso da parte dei carabinieri che da tempo tenevano controllato un 37enne marocchino. Nella sua casa di Cividate altro materiale.

Più informazioni su

(red.) Nei giorni precedenti a lunedì 4 marzo i carabinieri della compagnia di Chiari hanno arrestato un 37enne marocchino per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Con un regolare permesso di soggiorno in Italia, si muoveva spesso tra le province di Brescia e Bergamo per vendere la droga. Ma il fatto che transitasse così spesso e negli stessi luoghi ha insospettito i militari che lo hanno tenuto d’occhio. Fino a giovedì scorso 28 febbraio quando lo hanno beccato con un cliente a Pontoglio, poi a Cividate per lo scambio vero e proprio.

Il cliente è stato segnalato alla prefettura, mentre il pusher è stato fermato all’interno di un bar dove forse avrebbe dovuto incontrare altri clienti. E’ stato perquisito e tra le tasche della giacca c’erano quattro dosi di cocaina nascoste nella confezione gialla dei giochi da ovetto Kinder. Il controllo si è esteso anche alla sua abitazione di Corte Nuova dove c’erano altre 26 dosi per 22 grammi di cocaina, altri 3 di marijuana, bilancini di precisione, 3mila euro in contanti ritenuti provento dell’attività illecita e i cellulari per i contatti con i clienti. Dopo l’arresto è stato processato per direttissima e condotto ai domiciliari.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.