Quantcast

Orzinuovi, ladri (con bimba) si ribaltano in campo

I carabinieri hanno beccato 23enne che rubava da un'auto in sosta al centro Le Piazze. Poi l'inseguimento fino a Soncino e l'incidente. Genitori arrestati.

Più informazioni su

(red.) Nelle ore precedenti a sabato 2 marzo i carabinieri bresciani della stazione di Orzinuovi sono stati impegnati prima in un inseguimento e poi in un doppio arresto nei confronti di una giovane coppia di sinti che staziona in un campo nomadi in provincia di Cremona. I due stranieri coniugi, lui di 23 anni e lei poco di meno, erano a bordo di una Fiat Croma insieme alla propria figlia di soli 2 anni. Erano abituati a muoversi tra i parcheggi dei centri commerciali della bassa bresciana per rubare dai veicoli in sosta. Soprattutto oggetti di valore o borsette dimenticate. I militari in quel momento stavano svolgendo uno dei tanti presidi di controllo nei pressi del centro “Le Piazze” quando hanno colto in flagrante il 23enne che aveva rotto un finestrino di un’auto ed estratto una borsetta.

Ma questo si è accorto dei carabinieri ed è quindi subito salito in auto innescando l’inseguimento da parte delle forze dell’ordine. In direzione di Soncino, la corsa si è poi conclusa nelle vicinanze della statale 498, in un campo, dove l’auto dei sinti si era ribaltata. I due genitori, che non hanno riportato conseguenze, sono stati arrestati, mentre la loro figlia è stata estratta e trasportata con un’ambulanza all’ospedale di Crema dove le sue ferite sono giudicate guaribili in pochi giorni. Padre e madre sinti, pregiudicati, sono finiti in carcere in attesa del giudizio.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.