Montirone, ubriaco contro un bar: sarà espulso

23enne marocchino e in preda all'alcol si è scagliato contro le fioriere de "La Caramella" lanciando pezzi in strada. Denunciato, sarà subito rimpatriato.

Più informazioni su

(red.) In una notte precedente a venerdì 22 febbraio i carabinieri bresciani della stazione di Castenedolo hanno fermato un marocchino di 23 anni a Montirone, nella bassa, mentre in preda all’alcol stava danneggiando le fioriere del bar “La Caramella”. Subito dopo ha lanciato in strada gli stessi resti in pietra. Una situazione che ha svegliato l’intero quartiere e portato ad allertare le forze dell’ordine. I militari giunti sul posto hanno notato lo straniero che era in stato confusionale e quindi caricato in auto verso la caserma.

Ma durante il tragitto e mentre si stavano recando alla questura, il giovane ha aggredito uno dei carabinieri provocandogli delle ferite. Il nordafricano, che tra l’altro era già destinatario di un provvedimento di espulsione, è stato denunciato per resistenza a pubblico ufficiale e danneggiamenti. A questo punto sarà accompagnato in aeroporto per un volo di sola andata verso il Marocco.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.