Quantcast

Leno, incinta in ospedale dà fuoco al maglione

Una 32enne al sesto mese di gravidanza sabato si è appiccata le fiamme, ma sono state subito spente. Condotta poi al Civile, non è in gravi condizioni.

Più informazioni su

(red.) Si sono vissuti momenti drammatici sabato pomeriggio 16 febbraio all’interno dell’ospedale di Leno, nella bassa bresciana, a causa di un incendio nel reparto di Riabilitazione Neurologica. Si è poi scoperto che ad appiccare le fiamme, intorno alle 13, era stata una 32enne al sesto mese di gravidanza. Sembra che la giovane in attesa abbia dato fuoco al proprio maglione.

La donna non è in pericolo di vita e ha riportato alcune ustioni di secondo grado al torace, al collo e a una mano mentre il piccolo in grembo non avrebbe subito conseguenze. Decisivo è stato il tempestivo intervento dei medici, insieme ai vigili del fuoco, che hanno spento le fiamme, mentre non si è resa necessaria l’evacuazione degli altri pazienti. Per sicurezza è stata condotta all’ospedale Civile di Brescia dove si trova ancora ricoverata.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.