Rapina gioielleria, auto abbandonata in un campo

Il ritrovamento in provincia di Cremona di una Bmw X6 scura. Da accertare se sia quella usata da malviventi per compiere il colpo al negozio delle Torbiere.

(red.) Forse è la prima traccia da cui partire per ricostruire il blitz armato avvenuto nel tardo pomeriggio di ieri, martedì 5 febbraio, alla gioielleria “Gioielli di Valenza” all’interno del centro commerciale Le Torbiere a Corte Franca, nel bresciano. Secondo le ultime notizie trapelate da alcune fonti di stampa, in un campo in provincia di Cremona è stata trovata una Bmw X6 scura. E dalle informazioni fornite dai testimoni ieri subito dopo la rapina, potrebbe trattarsi del veicolo usato dai malviventi.

E’ probabile che dopo un inseguimento con i carabinieri e grazie alla potenza del mezzo, i malviventi siano fuggiti seminando le forze dell’ordine. Gli stessi militari stanno cercando conferme per capire se sia stato lo stesso veicolo usato per la rapina e che fine abbiano fatto i componenti della banda di cui si sono perse le tracce.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.