Borno, sindaco si infortuna cadendo sulla neve

Matteo Rivadossi sabato ha riportato frattura del bacino, dell'osso sacro e di una spalla. Sarà operato in settimana al Civile, poi una lunga convalescenza.

Più informazioni su

(red.) Nella giornata di sabato scorso 26 gennaio i soccorsi sono stati chiamati a un intervento da effettuare in quota, sulle nevi del comprensorio di Borno, in alta Valcamonica, nel bresciano. E di certo è stata una sorpresa nel momento in cui si è scoperto che a riportare un drammatico infortunio era stato il sindaco Matteo Rivadossi. Il primo cittadino, che tra l’altro è maestro di snowboard, è incappato in una caduta sulla neve riportando la frattura del bacino, dell’osso sacro e di una spalla.

Recuperato con l’elicottero, è stato sottoposto alle prime cure del caso, ma durante questa settimana da lunedì 28 gennaio sarà operato all’ospedale Civile di Brescia. Dopo l’intervento dovrà restare a lungo in convalescenza e per questo motivo la vicesindaco Betty Cominotti, che era in vacanza, in Malesia, ha deciso di interrompere le ferie e tornare in Valcamonica per continuare l’attività amministrativa.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.