Quantcast

Provaglio Iseo, imprenditore si taglia alcune dita

Il titolare 73enne stava provando un nuovo macchinario alla MTS quando è rimasto bloccato con una mano. Soccorso in volo verso il San Gerardo di Monza.

(red.) Questa mattina, venerdì 25 gennaio, si è verificato un drammatico infortunio sul lavoro in una fabbrica a Provaglio d’Iseo, nel bresciano. E’ successo pochi minuti prima delle 8,30 alla MTS di via Alessandro Volta dove il titolare, un 73enne, stava provando un nuovo macchinario. A un certo punto qualcosa non ha funzionato e gli è rimasta bloccata una mano nella morsa, tanto da provocare l’amputazione di alcune dita.

Subito all’interno della fabbrica sono scattati i soccorsi dopo l’allerta al 112. Sul posto è giunta un’ambulanza della Croce Rossa di Palazzolo, oltre all’Asst della Franciacorta e i carabinieri della compagnia di Chiari. Presente anche l’elicottero proveniente dall’ospedale di Brescia e che ha condotto il ferito all’ospedale San Gerardo di Monza che è specializzato nella ricostruzione dopo le amputazioni. In ogni caso l’imprenditore non sarebbe in pericolo di vita.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.