Quantcast

Chiari, rubano zaino sul treno a una ragazza

La studentessa di 23 anni è stata derubata con un escamotage tra due complici. All'interno aveva il computer e dischi fissi per la sua carriera accademica.

(red.) Nei giorni precedenti a venerdì 25 gennaio una studentessa universitaria bresciana di 23 anni è stata derubata del proprio zaino mentre si trovava a bordo di un treno diretto verso Milano. Nel capoluogo meneghino, infatti, la giovane è iscritta al Politecnico. La sua disavventura è avvenuta nel momento in cui, salita su un convoglio regionale alla stazione bresciana di Chiari, è stata attirata da un individuo che bussava dall’esterno, dalla banchina, verso il finestrino della sua posizione. A quel punto un complice all’interno le ha rubato lo zaino senza destare alcun sospetto.

Tanto che la ragazza si è accorta solo giunta alla stazione di Milano di essere stata vittima del furto. E non ha potuto fare altro che denunciare l’episodio alle forze dell’ordine sul posto. Ora la studentessa ha lanciato un appello per chiedere aiuto a chi trovasse uno zaino nero e di marca Hershel di cui il malvivente potrebbe essersi disfatto. All’interno, infatti, ci sono il computer e vari dischi fissi che contengono il materiale di studio della ragazza bresciana.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.