Quantcast

Rubano incassi slot, 14 arresti tra Cagliari e Brescia

L'operazione stamattina da parte dei carabinieri. In manette una banda di italiani e rom che depredavano agenzie di assicurazione e anche varie abitazioni.

Più informazioni su

(red.) C’è anche la provincia di Brescia in un’operazione effettuata questa mattina, mercoledì 23 gennaio, da parte dei carabinieri sardi di Carbonia, con quelli dello Squadrone eliportato della Sardegna e del Nucleo Cinofili di Cagliari. Sono scattati 14 arresti per le accuse, a vario titolo, di rapina aggravata, detenzione abusiva di armi, furto e minaccia aggravata. Le misure sono state emesse dal giudice delle indagini preliminari del tribunale di Cagliari verso pregiudicati italiani e rom.

Gli arresti sono il risultato dell’indagine “Slot Machine” condotta da maggio 2016 fino a giugno del 2017 dal Nucleo Operativo e Radiomobile della compagnia di Carbonia verso un gruppo criminale attivo nel Sulcis. Sono state scoperte rapine a mano armata contro agenzie di assicurazione e addetti al ritiro degli incassi delle slot machines, ma anche furti in abitazione e negozi, oltre a rame. Tutta la merce recuperata e restituita ai proprietari ha un valore di circa 100 mila euro.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.