Brescia, ladri di notte al dormitorio San Vincenzo

Giovedì almeno due malviventi hanno portato via circa 200 euro dalle casse del rifugio per senza tetto e clochard. Carabinieri vogliono risalire ad autori.

(red.) I ladri non lasciano in pace nemmeno i rifugi per clochard e senza tetto. Ne dà testimonianza il furto avvenuto nella notte tra giovedì 10 e ieri, venerdì 11 gennaio, al dormitorio San Vincenzo di contrada Sant’Urbano in città, a Brescia. Almeno due malviventi hanno raggiunto l’edificio e forzando una porta antipanico dall’esterno si sono poi fatti strada tra le stanze. Hanno quindi raggiunto gli uffici dove hanno infranto la porta di accesso e rubato circa 200 euro dalle casse.

Poi sono riusciti a scappare e a darsi alla fuga. La scoperta è venuta alla luce ieri, venerdì, al momento della riapertura e quando sono stati trovati i cassetti aperti e il contenuto riverso a terra. L’episodio è stato segnalato ai carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della compagnia di Brescia che stanno indagando. E si dovrà mettere mano anche ai danni inferti alla struttura.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.