Quantcast

Ghedi, botto al bancomat: rubati 35 mila euro

Venerdì notte una banda è entrata in azione piazzando una "marmotta" alla Bcc Agrobresciano di via Manzoni. I carabinieri stanno indagando su episodio.

(red.) L’arrivo del nuovo anno non ha fermato nuovi episodi di furti e colpi ai danni dei bancomat nel bresciano. Il primo raid del 2019 è andato in scena nella notte tra venerdì 4 e sabato 5 gennaio alla filiale della Bcc Agrobresciano in via Manzoni a Ghedi, in provincia. Una banda, probabilmente di esperti in questi colpi e sfruttando il fatto che lo sportello di prelievo era stato caricato da poche ore per il fine settimana dell’Epifania, ha agito usando una “marmotta” come esplosivo.

Sarebbe stata piazzata nella “bocca” del bancomat provocando il boato che ha svegliato il quartiere. Lo sportello è saltato in aria e i malviventi sono riusciti ad appropriarsi del denaro, per circa 35 mila euro, per poi fuggire facendo perdere le tracce. I carabinieri della compagnia di Verolanuova con quelli del Nucleo investigativo provinciale stanno indagando, anche per evitare collegamenti con altri episodi del genere.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.