San Polo, via Bettole: zuffa tra due donne incinte

Ieri pomeriggio la lite era partita tra i loro due uomini per qualche debito non saldato. Poi si sono inserite le consorti finite a terra e poi in ospedale.

Più informazioni su

(red.) Prima i due uomini, poi le rispettive compagne, nonostante fossero incinte. E’ stato un pomeriggio di liti e aggressioni quello andato in scena ieri, giovedì 3 gennaio, intorno alle 15,30 nel quartiere San Polo a Brescia. E’ accaduto in via Bettole quando i due uomini, entrambi stranieri, sono venuti alle mani sembra per uno scontro a causa di qualche debito non saldato. E subito dopo nella mischia sono finite anche le loro donne, una dell’Est Europa e l’altra nordafricano.

Tra spinte e violenza, le due sono poi finite a terra e, dato il loro stato di salute in gravidanza, è stato subito chiamato il 112 per far arrivare i soccorsi. Ma anche le forze dell’ordine per riportare la tranquillità. Dalla vicina questura è quindi arrivata una Volante della Polizia, mentre due ambulanze della Croce Blu e da Mazzano hanno assistito le due donne di 22 e 39 anni. Poi sono state caricate sui mezzi di soccorso e trasportate l’una in codice giallo e l’altra col verde all’ospedale Civile e alla Poliambulanza di Brescia. A questo punto anche l’ufficio Immigrazione valuterà la loro posizione.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.