Tangenziale sud, è stata domenica di incidenti

Tamponamento tra tre veicoli a svincolo per Elnòs. Undici persone coinvolte, di cui una madre con due bambini. Mezzo fuori strada e auto ribalta a Mazzano.

Più informazioni su

(red.) E’ stata una giornata nera per la tangenziale sud di Brescia quella di ieri, domenica 23 dicembre, a causa di due incidenti stradali ma che per fortuna non hanno provocato gravi conseguenze sugli occupanti. Lo scontro più degno di nota è avvenuto poco prima delle 15 nei pressi dello svincolo verso il centro commerciale Elnòs di Roncadelle. In quelle ore tutte le strade intorno alla zona erano trafficate per gli acquisti di Natale e si è verificato un maxi tamponamento tra tre veicoli. Undici, in tutto, le persone coinvolte. L’allerta ai soccorsi è stata immediata e facendo arrivare sul posto l’automedica e cinque ambulanze, oltre ai vigili del fuoco che hanno estratto i feriti dalle lamiere dei veicoli.

A destare più preoccupazione sono state una madre e i due figli di 2 e 6 anni che si trovavano insieme su uno dei veicoli. Per loro si è reso necessario il trasferimento all’ospedale Civile e Pediatrico di Brescia. Altri feriti sono invece stati condotti alla Poliambulanza. La Polizia Stradale di Darfo si è poi occupata di ricostruire la dinamica. Nell’arco di pochi minuti si è poi verificato un altro scontro sulla tangenziale in direzione del lago di Garda tra gli svincoli di Fornaci-Quinzano e San Zeno.

In questo caso si è trattata di una Smart uscita fuori di strada. Il risultato è stato di quattro persone coinvolte, di cui alcune finite in ospedale in codice giallo all’ospedale Civile, al Sant’Anna e alla Poliambulanza. Anche in questo caso è intervenuta la Polizia Stradale per i rilievi. Per completare il quadro degli incidenti di giornata, intorno alle 14 una ragazza di 28 anni si era ribaltata con l’auto in via Fiorini a Molinetto di Mazzano in una scarpata ed è stata soccorsa. Nulla di grave, anche se è stata trasferita per accertamenti in codice verde all’ospedale di Gavardo.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.