Quantcast

Pisogne, colpito mentre taglia legna: non è grave

Sabato a mezzogiorno un imprenditore travolto da un tronco che stava tagliando per raccogliere legna. Portato all'ospedale di Esine con varie contusioni.

Più informazioni su

(red.) Conseguenze per fortuna non troppo gravi per un imprenditore che sabato 15 dicembre è rimasto vittima di un infortunio sul lavoro tra i boschi di Bedola a Pisogne, nel bresciano. E’ accaduto in Val Palot e l’uomo si trovava con altri operai alle prese con il taglio della legna. Intorno a mezzogiorno, però, un tronco sul quale stava operando lo ha colpito in pieno al petto e poi lo ha tramortito a terra.

Per fortuna indossava il casco di protezione, quindi non ha avuto problemi alla testa. Chi lavorava con lui e compreso quanto era accaduto ha subito allertato i soccorsi. L’imprenditore è stato portato all’ospedale di Esine riportando la frattura di un ginocchio, una vertebra schiacciata e una commozione cerebrale. Per lui è stata disposta una prognosi di due mesi.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.