Quantcast

Brescia, notte di interventi per i vigili del fuoco

Tetto distrutto per un noto ristorante a Borgo Trento in città. Coperture intaccate dalle fiamme anche a Pontevico e Palazzolo. Nessuno è rimasto ferito.

(red.) La notte appena trascorsa, quella tra giovedì 13 e venerdì 14 dicembre, ha visto impegnati i vigili del fuoco in alcune zone della provincia di Brescia per una serie di incendi. Uno di questi, come danno notizia proprio gli operatori antincendio, è avvenuto a Borgo Trento, quartiere nella parte nord della città. Pare che a causa di un cattivo funzionamento della canna fumaria sia bruciato il tetto della Trattoria Porteri. Ora i pompieri stanno anche valutando se la struttura sia agibile. Spostandoci nella zona occidentale del bresciano, a Palazzolo una famiglia è stata costretta ad abbandonare la propria casa per un rogo che l’ha resa inagibile.

I vigili del fuoco sono dovuti intervenire anche con un’autobotte per domare le fiamme, mentre i residenti sono stati obbligati a trascorrere la notte in casa di amici e parenti. Sul rogo e le cause stanno indagando anche i carabinieri. Infine, a Pontevico, nella bassa bresciana, gli operatori si sono mossi per un possibile guasto alla canna fumaria che ha fatto prendere fuoco al tetto in legno di un’abitazione. I vigili del fuoco di Verolanuova intervenuti sul posto hanno evitato guai peggiori e ridotto i danni, ma circa 10 metri quadrati sono andati bruciati. Per fortuna nelle tre segnalazioni nessuno è rimasto ferito.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.