Freccia Rossa, tentano la fuga con una maxi tv rubata

Stavano uscendo con l'imballaggio di una smart tv da 65 pollici dal negozio Trony sperando di farla franca. Uno di loro bloccato, l'altro riesce a scappare.

Più informazioni su

(red.) Speravano di allontanarsi, senza destare nell’occhio, dopo aver rubato una televisione di ultima generazione da 65 pollici con tanto di imballaggio. E’ successo nelle ore precedenti a lunedì 10 dicembre al negozio di elettrodomestici Trony, al centro commerciale Freccia Rossa di Brescia, in città. Sfruttando il fatto che gli operatori fossero impegnati con i clienti alla ricerca di informazioni su alcuni prodotti e per il successivo acquisto, i due in modo sospetto hanno prima ammirato le televisioni in bella mostra. Poi, evidentemente sapendo di non potersela permettere ma volendo comunque un’esperienza di visione massimo senza spendere nulla, hanno preso una confezione e si sono diretti verso l’uscita senza pagare.

Ma un dipendente, accortosi di quanto stava accadendo, li ha rincorsi chiedendo loro lo scontrino del pagamento. A quel punto, quello che non aveva in mano il pesante pacco è riuscito a scappare, mentre l’altro è stato costretto a rientrare in negozio. Qui, allertata dal centro commerciale, è arrivata una Volante di Polizia che ha cercato di identificare il malvivente. Si trattava di un rumeno, ma senza documenti. E’ stato quindi portato in questura, mentre si indaga per cercare il complice.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.