Quantcast

Palazzolo, cade in casa, anziano muore in ospedale

Pierluigi Bellière, campione di marcia negli anni '60 e discendente di un ufficiale di Napoleone, finito a terra su scalini dell'abitazione. E' deceduto.

Più informazioni su

(red.) E’ una disgrazia quella che ieri, venerdì 7 dicembre, tra la tarda mattina e il pomeriggio, ha colpito un uomo di 83 anni a Palazzolo, nel bresciano. Pierluigi Bellière, pensionato e con un passato da grafico pubblicitario, ieri mattina intorno alle 11 è caduto mentre percorreva gli scalini della sua casa in via Cesarina, al quartiere Mura. Non si sa se sia successo per un malore o per una perdita di equilibrio, ma in quelle condizioni, a terra e privo di conoscenza, è stato notato da un vicino di casa che ha allertato subito i soccorsi al 112.

Sul posto è arrivata un’ambulanza da Palazzolo che ha rianimato l’uomo, insieme ai carabinieri della compagnia di Chiari e notando la vistosa ferita alla testa riportata nella caduta. E’ stato quindi portato al pronto soccorso dell’ospedale Mellini di Chiari, ma nel pomeriggio le condizioni si sono aggravate fino al decesso. Al suo capezzale, dopo averne avuto notizia, erano giunti anche i tre figli che hanno portato la salma alla casa del commiato La Calle, in paese, per la camera ardente e il funerale. L’uomo, che viveva da solo dopo essere rimasto vedovo, era stato campione di marcia negli anni ’60 ed era discendente di un ufficiale di Napoleone Bonaparte.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.