Giornalismo in lutto, è morto Edmondo Bertussi

Aveva 77 anni ed è stato colpito da un attacco cardiaco dopo aver seguito un convegno in Comunità montana in Valtrompia. Firma storica di Bresciaoggi.

(red.) E’ un pezzo di giornalismo bresciano che se ne va. Ieri, giovedì 29 novembre, è morto all’età di 77 anni Edmondo Bertussi, storico corrispondente dall’alta Valtrompia per il giornale Bresciaoggi. E se n’è andato mentre faceva il suo lavoro, nei minuti successivi al convegno “La valle dei sogni” che aveva appena seguito nella sede della Comunità montana di valle, in via Matteotti a Gardone. Durante il buffet al termine dei lavori ha accusato un arresto cardiaco facendo intervenire i soccorsi provenienti dal vicino ospedale di Gardone, ma per il giornalista non c’è stato nulla da fare. Profondo il cordoglio da parte di tutta la valle per una persona molto conosciuta nel suo mestiere.

Direttore di banca, era stato una delle prime firme di Bresciaoggi e il primo giornalista della valle a iscriversi all’albo. Collaboratore per la Democrazia Cristiana, abitava a Marcheno ed era appassionato di montagna. Suo padre, a cui è stata intitolata la scuola media del paese, era stato un partigiano trucidato durante la Resistenza. Come atto di generosità, la famiglia ha autorizzato l’espianto delle cornee e la salma sarà trasferita questo pomeriggio, venerdì 30 novembre, alla sala del commiato Marchesini in vista del funerale che potrebbe celebrarsi lunedì 3 dicembre. Bertussi lascia la moglie Maria Luisa, tre figli di cui Barbara anche lei giornalista di Bresciaoggi e nipoti.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.