Quantcast

Capriano, anziana stordita e derubata in casa

Due malviventi hanno usato una scusa: uno le ha spruzzato del gas al volto e l'altro ha portato via denaro e gioielli. Si preme sul controllo di vicinato.

Più informazioni su

(red.) Nei giorni precedenti a giovedì 15 novembre a Capriano, nel bresciano, una signora anziana è rimasta vittima in casa di una rapina da parte di una coppia di malviventi. Ne dà notizia il Giornale di Brescia a proposito del fatto che la residente si era sentita suonare al citofono della propria abitazione e al quale aveva risposto. Dall’altra parte c’erano due individui che hanno usato una scusa per raggiungere il suo appartamento. E’ stato quello il momento in cui l’anziana ha aperto e si è trovata stordita dal gas di una bomboletta che uno dei malviventi le aveva spruzzato al volto.

Il complice, invece, si era introdotto portando via ogni oggetto di valore tra denaro e gioielli. Questo venuto alla luce sarebbe l’ennesimo episodio di una situazione che ha visto la media di quattro o cinque furti in casa ogni settimana in paese e nella frazione di Fenili Belasi. A questo punto l’amministrazione comunale sta premendo sul progetto del Controllo di Vicinato che prevede varie riunioni informative di cui una proprio domani, venerdì 16 novembre, in municipio.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.